Hub in Fiera, il Prefetto: "Obiettivo vaccini 24 ore su 24" - news - Radiobresciasette
NOW ON AIR Linea Diretta Ascolta la diretta Streaming Video
SEGUICI SU:
Hub in Fiera, il Prefetto: "Obiettivo vaccini 24 ore su 24"

15:52 lunedì, 12 aprile 2021

Un rammarico non lo nasconde. «La struttura sarà aperta senza inaugurazione. Altrove abbiamo assistito a presenze importanti. Sono un po' perplesso perché siamo davanti ad un passaggio importante per Brescia, ma l’importante è aver rispettato i tempi» dice il prefetto Attilio Visconti che si è speso in prima persona per la realizzazione dell'hub vaccinale alla Fiera di Brescia che apre i battenti oggi.

Non ci saranno esponenti di Regione Lombardia e nemmeno il commissario straordinario all'emergenza Covid, il generale Francesco Figliuolo che era stato invece in visita agli hub di Trenno e di Fiera Milano. Visconti si limita al rammarico e va però oltre le polemiche. «Era il 20 marzo quando abbiamo visitato il padiglione con Guido Bertolaso. In tre settimane siamo riusciti a consegnare la struttura alla città». Ora il prefetto si aspetta un cambio di marcia deciso sul fronte vaccinazioni. «Se vengono consegnate le dosi dalle aziende farmaceutiche possiamo davvero correre. Non dipende più solo da noi» spiega fissando i due obiettivi. «Vaccinazioni 24 ore su 24 e completare il piano entro fine agosto». Non sarà facile.

Sul tema degli orari, in questo momento Brescia è indietro rispetto ad altre realtà in Italia dove i pazienti si presentano sette giorni su sette e se non fino a mezzanotte almeno fino alle 22. Nel Bresciano le ultime inoculazioni generalmente si registrano attorno alle 20 e ieri per esempio la stragrande maggioranza degli hub tra città e provincia non era nemmeno aperta. Così come accaduto il giorno di Pasqua, dove in diverse zone d’Italia medici e infermieri hanno vaccinato nonostante la festività, mentre a Brescia le strutture sono rimaste ferme. Il progetto hub Fiera, nel padiglione di 15.300 metri gestito dall’Azienda socio sanitaria territoriale Spedali Civili, prevede l’attività dalle 8 alle 20, 7 giorni su 7. «Ma vogliamo arrivare a vaccinare h24. Per ora se le dosi che arrivano non sono tante è anche inutile tenere aperto fino a tardi. Sui temi sanitari è giusto che rispondano i vertici di Asst e Ats. Sono questioni tecniche non di mia competenza» taglia corto il prefetto.

E allora la risposta la fornisce Claudio Sileo, direttore di Ats Brescia. «Con l’inizio della nuova settimana tutti i nostri centri vaccinali faranno 12 ore al giorno, dalle 8 alle 20, 7 giorni su 7, festivi compresi. Prima di aumentare le ore dovremo far funzionare tutte le linee potenziali, ma solo se arriveranno adeguate quantità di vaccini».

A proposito di tempi, il quadro, vaccini permettendo, è già stato fissato: «La potenzialità è di dodici vaccini all’ora per ogni vaccinatore» è stato assicurato dell’azienda sociosanitaria territoriale Spedali Civili. Ogni linea dovrà essere in grado di effettuare 144 vaccini al giorno. Oggi si comincia con 1.128 vaccinazioni già prenotate.

«Speriamo che i ritmi possano essere serrati» è l’auspicio del prefetto Visconti, che ha ben chiara la scadenza dell’accordo con la Camera di Commercio per larea Fiera di via Caprera. «Al 31 agosto dobbiamo restituire la struttura e quindi mi auguro che qul giorno si possa finalmente dire: "missione compiuta"».