Sanremo 2022, Blanco e Mahmood vincono il festival - news - Radiobresciasette
NOW ON AIR Free Pass Ascolta la diretta Streaming Video
SEGUICI SU:
Sanremo 2022, Blanco e Mahmood vincono il festival

19:51 lunedì, 07 febbraio 2022

Si sentiva profumo di vittoria fin dalla prima serata di Festival e adesso si può respirare a pieni polmoni: Blanco e Mahmood sono i vincitori del Sanremo 2022. Con il brano "Brividi" il trofeo sanremese torna a Brescia sedici anni dopo il successo di Francesco Renga all'Ariston con "Angelo". Brano, quello scritto a quattro mani, che è già al top della classifica mondiale dello streaming e che di diritto rappresenterà l'Italia al prossimo Eurovision Song Contest a Torino. È la vittoria della generazione Z e delle scelte artistiche di Amadeus che ha saputo intercettarne gusti e tendenze.

Una proclamazione emozionante tra i tre finalisti: Gianni Morandi, terzo ed Elisa seconda a 21 anni dalla vittoria con Luce. 

«Devo salutare la mia mamma» ha detto il quasi diciannovenne Blanco che festeggia il compleanno tra 4 giorni. E subito dopo la vittoria scende in platea, si fa largo tra il pubblico per abbracciare e baciare la mamma.

Il percorso di Blanco e Mahmood è stato praticamente netto. In scaletta nella prima serata, hanno subito conquistato la vetta della classifica. A riposo di mercoledì (prima Elisa), sono stati scalzati dal primo posto proprio dalla Toffoli, al termine della terza puntata. Ma già durante la serata delle cover, vinta da Gianni Morandi, sono tornati davanti a tutti. Sullo sfondo, ma neanche più di tanto, una marcia trionfale a base di ascolti e stream da record, di passaggi in radio e di visualizzazioni su YouTube. Impareggiabile successo anche per Alessandro Mahmood che torna alla vittoria, dopo quella del 2019 con Soldi, alla sua seconda partecipazione al festival. 

Premio della critica Mia Martini assegnato a Massimo Ranieri. Premio Lucio Dalla assegnato dalla Sala Stampa a Gianni Morandi con Apri tutte le porte. Premio per il miglior testo va a Fabrizio Moro. Premio Bigazzi per la miglior composizione musicale assegnato dall’orchestra va a Elisa con O forse sei tu.